Estate romana 2017, musica, film, percorsi e teatro: tutti gli eventi dal 21 al 27 luglio

Continuano gli appuntamenti di Estate romana 2017 con un’altra settimana ricca di eventi. In tanti Municipi, diverse le iniziative e le manifestazioni che costelleranno le piazze, i parchi e i luoghi storici della Capitale. Un’occasione unica per conoscere o riscoprire Roma: assistendo a un concerto o a uno spettacolo teatrale, prendendo parte alla presentazione di un libro, guardando un film o semplicemente attraversando a piedi la città.
La bella stagione romana porta con sé l’opportunità di conoscere anche grandi personaggi del panorama culturale e artistico italiano come il regista Roberto De Paolis che con il suo film d’esordio, Cuori Puri, ha ottenuto il plauso del pubblico e della critica. De Paolis sarà ospite lunedì 24 luglio alle 21 di Notti di Cinema a piazza Vittorio dove, dopo la proiezione del film, incontrerà il pubblico. Estate Romana è anche eventi in esclusiva: nel Parco della Casa del Jazz che ospita la XXVII Edizione del Festival I Concerti nel Parco, in anteprima giovedì 27 luglio alle 21.15, la presentazione di Paris in the Rain, l’ultimo album della nuova stella del vocal jazz, l’australiana Sarah McKenzie.
Ultimo appuntamento estivo, per il Teatro Villa Pamphilj, venerdì 21 luglio. Torna in scena, alle 18.30, l’applauditissimo 55 minuti e 20 secondi, di e con Valeriano Solfiti ed Emiliano Valente. Prendono il via invece, mercoledì 26 luglio, le incursioni piratesche di Teatri d’arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di sabbia, festival multidisciplinare e multimediale che porterà, a qualche metro dal bagnasciuga tra il Teatro del Lido e il lungomare di Ostia, arte, teatro e tante iniziative gratuite rivolte a un pubblico di tutte le età. Per A luglio rEstate con noi, il cartellone estivo del Teatro Tor Bella Monaca ha deciso di omaggiare Paolo Villaggio con un’intera sezione dedicata all’attore recentemente scomparso: da segnalare, giovedì 27 alle 21, lo spettacolo Il Fannullone – Paolo Villaggio, Fantozzi, Genova e altre storie in cui Davide Riondino intraprende con il pubblico un viaggio, tra memoria e musica, sul suo rapporto con Villaggio, De André e la città ligure.
Voglia di riscatto è il titolo che hanno scelto gli organizzatori della VI Edizione di Casale Caletto Festival che aprirà i battenti sabato 22 luglio: un calendario variegato all’insegna della riscoperta e della riqualificazione del quartiere Tor Cervara. Ricco anche il programma di questa settimana, tra teatro e musica, di Villa Ada – Roma incontra il mondo: domenica 23 alle ore 21, Marco Travaglio con Slurp (Lecchini, cortigiani & penne alla bava al servizio dei potenti che ci hanno rovinato) mentre, giovedì 27, il secondo appuntamento con una delle coppie più controverse e disturbanti del teatro italiano, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, che porta sul palco vicino al laghetto della villa romana, lo spettacolo Anelante. Martedì 25, l’attesa è alta per il concerto del cantautore vincitore della Targa Tenco 2016, Motta, la cui esibizione sarà aperta da un altro artista d’eccezione, Paolo Benvegnù.

Ultimo appuntamento, venerdì 21, di Letterature Festival Internazionale di Roma – XVI edizione con Bambine che non spengono mai la luce!: il pubblico potrà incontrare Francesca Cavallo ed Elena Favilli, autrici del best-seller dei record Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie. Si chiude anche l’estate del Teatro Biblioteca Quarticciolo, TBQuarticciolo_estate, e lo fa proponendo al pubblico due omaggi musicali: mercoledì 26 alle 21, Delicate Sound of Thunder con i Pink Floyd Tribute e giovedì 27, sempre alle 21, Canzoni, stornelli, poesie e storie di Roma, a cura del Ponentino Trio.

Da non perdere, infine, il secondo appuntamento con le escursioni naturalistiche notturne di Animal Star… Animali sotto le Stelle di Roma. Sabato 22 luglio è la volta di un’altra suggestiva villa romana, Villa Glori: appuntamento alle 20.30 per una passeggiata unica in compagnia di esperti ricercatori e con l’ausilio di strumentazioni scientifiche che permetteranno di captare e registrare suoni e immagini degli animali notturni che abitano lo spazio verde.
È online il sito www.estateromana.comune.roma.it con gli appuntamenti in programma e sono attivi i canali di comunicazione sui social network, facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale e twitter.com/estateromana, instagram.com/estateromana, mentre #EstateRomana2017 è l’hashtag ufficiale della rassegna. Il programma è in continuo e costante aggiornamento.
Inoltre, è possibile contattare il numero 060608 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19 per informazioni e acquisto dei biglietti.
L’Estate Romana 2017 è promossa da Roma Capitale ed è realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) che riconosce particolari agevolazioni sul diritto d’autore, con la collaborazione di ACEA, grazie ad Atac e Agenzia per la mobilità che forniscono un sostegno alla campagna di comunicazione e con il contributo tecnico di Dimensione Suono Roma. Le attività di comunicazione sono realizzate grazie al supporto di Zètema Progetto Cultura.

IL PROGRAMMA –

I FILM

Tante le arene all’aperto in città. Fino al 3 settembre in programma proiezioni giornaliere all’Isola del Cinema. Giunta alla sua 23ima edizione, la storica manifestazione dell’Isola Tiberina presenta anteprime cinematografiche, un focus sulle cinematografie dall’Italia e dal mondo, una rassegna di poesia e presentazioni di libri. Di seguito una selezione degli eventi di questa settimana: venerdì 21 alle 21.30, per il Premio Opera Prima e Seconda, nell’Arena verrà proiettato il film Cuori Puri, dell’esordiente Roberto De Paolis, che per l’occasione sarà presente in sala; sempre per il Premio, domenica 23 alle 21.30, sarà possibile vedere La ragazza del mondo di Marco Danieli, che presenzierà con una parte del cast; mercoledì 26 alle 21.30 (ad ingresso gratuito), la Premiazione Groupama Opera Prima e Seconda. Sabato 22 alle 19.30, presentazione letteraria del libro di Chiara Francini, Non parlare con la bocca piena e a seguire Regia, concerto-spettacolo e proiezione a cura di Sarah Biacchi. Lo stesso giorno, alle 22, nel Cinelab, per la sezione Ciak d’Italia, la proiezione del film Socialmente pericolosi di Fabio Venditti che sarà presente con l’attrice Eleonora Pace. Da segnalare, lunedì 24 alle ore 20.00, l’incontro con la giornalista e scrittrice Natascia Ronchetti che condurrà, nello Spazio Q8, un convegno sul tema del femicidio (tutte le uccisioni di donne avvenute per motivi di genere, quindi a prescindere dallo stato o meno di compagne, figlie o mogli); ancora lunedì, in Cinelab, alle 22.00, il regista Roberto Capucci con parte del cast assisterà alla proiezione del film Ovunque tu sarai. Infine, giovedì 27 alle 21.30, per UniVision Days, da segnalare Sogni, fughe & rock and roll, serata a tema, introdotta dai giornalisti Oscar Cosulich e Gianni Ruggio in cui verrà proiettato il film Trainspotting 2 di Danny Boyle.

Anche il Parco del Cinema di Villa Lazzaroni, zona San Giovanni, rimarrà aperto fino al 3 settembre. Grazie ai suggerimenti di tutti gli appassionati fruitori delle arene estive è stato ideato un programma che include una lunga lista di titoli italiani, indipendenti e non.
Questo il calendario delle proiezioni, in programma ogni sera alle ore 21.15: venerdì 21, Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi; sabato 22, Smetto quando voglio 2 di Sydney Sibilia; domenica 23, Beata ignoranza di Massimiliano Bruno; lunedì 24, L’ora legale di Ficarra e Picone; martedì 25, Kiki & i segreti del sesso di Paco León; mercoledì 26, Fiore di Claudio Giovannesi; giovedì 27, La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino.
Sei programmi a tema, due festival internazionali, quattro serate-evento, un compleanno, due percorsi di talento: tutto questo è l’estate sotto le stelle nell’arena all’aperto della Casa del Cinema per Effetto Notte, in programma tutte le sere fino al 6 settembre alle 21.30 (ingresso gratuito). Il lunedì e il mercoledì sono dedicati al cinema di Steno e Paolo Virzì, il martedì al cinema vitale e coraggioso proveniente dalla Gran Bretagna, il venerdì e il sabato in programma Buon compleanno Lucky Red, il giovedì protagonista la natura con la rassegna In mare aperto e, infine, la domenica spazio alla musica con Roma: una notte all’opera. Venerdì 21 luglio, in programma Philomena di Stephen Frears mentre, il 22 luglio, The Wrestler di Darren Aronofsky. Domenica 23, per Roma: Una notte all’Opera, verrà proiettato il balletto Caligula del coreografo Le Riche con il Corpo di ballo dell’Opera di Parigi; il 24 luglio I due colonnelli di Steno; il 25 luglio Pride di Matthew Warchus; mercoledì 26, Caterina va in città di Paolo Virzì e giovedì 27 luglio All is lost di J.C. Chandor.
Si rinnova l’appuntamento con l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio, giunta alla sua 19ima edizione. Fino al 10 settembre, i due maxischermi allestiti nei giardini della Piazza ospiteranno ogni sera una selezione di pellicole in un ricco programma che vedrà proiettati i titoli di maggior successo della stagione, rassegne sul cinema italiano, anteprime ed eventi musicali.
Tra gli appuntamenti imperdibili le due rassegne sul cinema italiano curate dal presidente del SNCCI Franco Montini: Itinerari Romani e L’insolito nel cinema italiano che, il lunedì e il giovedì, propongono approfondimenti sul cinema di casa nostra arricchiti da incontri con attori e registi. Tra le proposte di questa settimana: venerdì 21 alle 21.15, Rosso Istanbul di Ferzan Ozpetek; sabato 22 doppio appuntamento alle 21.30, con Rogue One: a Star Wars Story di Gareth Edwards e La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson; domenica 23 alle 21.30, Il diritto di contare di Theodore Melfi; lunedì 24 alle 21, per Itinerari romani, Cuori puri del regista Roberto De Paolis che incontrerà il pubblico dopo la proiezione; martedì 25, per la sezione Cityfest in Musica, The Beatles – Eight Days a Week di Ron Howard (il film sarà preceduto da una breve presentazione); mercoledì 26 alle 21,30, l’acclamato Captain Fantastic scritto e diretto da Matt Ross; giovedì 27 alle 21, per L’insolito nel cinema italiano, il documentario Indizi di felicità diretto da Walter Ventroni che sarà presente per un incontro con il pubblico alla fine della proiezione.

LA MUSICA

Fino al 2 agosto, un cartellone eclettico e originale quello della XXVII Edizione del Festival I Concerti nel Parco 2017. Fra teatro, musica e danza, con uno sguardo alla scena musicale internazionale, undici eventi nella splendida cornice del parco della Casa del Jazz, quasi tutte produzioni originali, in prima assoluta o prima romana ed una data unica in Italia; ogni spettacolo è un piccolo scrigno di bellezze e di stili artistici che mixano generi diversi, programmazione frutto di una ricerca costante che punta alla qualità nel segno della tradizione ma anche dell’innovazione, com’è consuetudine per il Festival. Giovedì 27 luglio alle 21.15, When in Rome: in anteprima a Roma, la presentazione del nuovo album di Sarah McKenzie, la cantante australiana, nuova stella del vocal jazz che, dopo aver incantato i jazzofili di tutto il mondo con il suo album d’esordio del 2015, We could be lovers, torna con il sensazionale seguito, Paris in the rain. Il tema centrale dell’album è il viaggio di Sarah McKenzie dall’Australia all’America e poi i suoi viaggi attraverso l’Europa come artista. In particolare, la canzone di Cy Coleman e Carolyn Leigh, When in Rome, che dà il titolo alla serata, è stata scritta in occasione del suo viaggio in Italia.

Sabato 22 e domenica 23 luglio alle 21.30, due imperdibili date della manifestazione L’opera lungo il Tevere. Sfruttando la bellezza del paesaggio fluviale teverino come scenario d’eccezione per il genere operistico, con un calendario che si protrarrà fino al 6 agosto, si potrà assistere a una rappresentazione della Tosca sui generis, per un progetto nato con l’intento di omaggiare il suo autore, Giacomo Puccini, in vista del 160° anniversario dalla sua nascita che si celebrerà nel 2018. Una performance esclusiva che vedrà i cantanti Elena Lo Forte, Alberto Gazzale e Carlo Barricelli, diretti dal M° Sergio Oliva, esibirsi dal vivo sulla terrazza di un battello in movimento: un vero e proprio floating stage che attraverserà il tratto del Tevere compreso tra Ponte Regina Margherita e Ponte Garibaldi. Lo spettacolo è fruibile unicamente e gratuitamente dalle banchine, dai muraglioni e dai ponti che valicano il fiume.

Ancora sotto le insegne del jazz, fino al 7 agosto, con Summertime 2017. Sempre nel Parco della Casa del Jazz, location di assoluta bellezza e dalle condizioni acustiche senza eguali nella Capitale, un interessante e prestigioso cartellone che mescola star internazionali e italiane a musicisti meno conosciuti ed emergenti. Venerdì 21 luglio, per la prima volta alla Casa del Jazz, Bill Frisell e il suo Trio. Frisell è uno dei più prolifici e ispirati compositori contemporanei e uno dei beniamini della chitarra tout-court. Sabato 22 luglio, TanoTrio feat. David Kikoski, formazione nata nell’autunno del 2016 a Boston e che propone un jazz dalla forte influenza melodica in cui emergono le contaminazioni del free jazz e della musica classica contemporanea europea e statunitense; domenica 23 luglio, Bokantè, il nuovo progetto creato dal fondatore e leader della band rivelazione di questi ultimi anni Snarky Puppy, Michael League. Bokanté significa “scambio” in creolo, la lingua della giovane cantante Malika Tirolien, cresciuta nell’isola caribica di Guadalupa: otto musicisti provenienti da quattro diversi continenti che portano sul palco la propria conoscenza e la propria tradizione. Mercoledì 26 luglio, doppio concerto targato Alfa Music, intraprendente etichetta romana in collaborazione con la Reale Ambasciata di Norvegia a Roma: in apertura Marit Sandvik & Maurizio Picchio con Travel, recensito come miglior album Jazz norvegese del 2016, collezionando un tour in Norvegia in febbraio ed un prossimo tour ad ottobre in Nord Europa; seguirà Pasquale Innarella Quartet, realtà attiva già da diversi anni, che presenta Migrantes. Il concerto sarà dedicato al contrabbassista Pino Sallusti, recentemente scomparso. Tutti i concerti iniziano alle ore 21.

Ci si ritroverà totalmente immersi nella storia per i Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni all’interno della rassegna Notti romane al Teatro Marcello. Un ricco calendario di concerti di musica classica (e non) che si concluderà il 17 settembre: uno spettacolo ogni sera alle 20.30 preceduto alle 19.45 da una breve visita guidata nell’area storico-archeologica del Teatro Marcello, del Portico di Ottavia, della Tribuna Campitelli con vista sul Tempio di Apollo Sosiano. Inoltre, dalle 19.30 alle 20.30, l’Angolo della Poesia, parentesi lirica in compagnia di poeti, scrittori e musicisti. In programma questa settimana: sabato 22, il pianista Pierluigi d´Ippolito eseguirà musiche di Schubert (Improvviso in Mi b Maggiore Op. 90 n. 2), Beethoven (Sonata in Re Maggiore Op. 28 “Pastorale”), Prokofiev (Sonata n. 3 Op. 28) e Brahms (Variazioni su un tema di Paganini Op. 35 – I volume); domenica 23, Allegra Ciancio eseguirà al pianoforte musiche di Brahms (Sonata n. 1 in Do Maggiore Op. 1), Barber (Allegretto da “Escursions“ Op. 20), Busoni (“All’Italia! in modo napolitano”), e Prokofiev (Sonata n. 2 in Re Minore Op. 14). Lunedì 24, il pianista Alessandro Romagnoli si esibirà sulle musiche di Beethoven (Sonata in Do Maggiore Op. 53 “Waldstein”), Chopin (Barcarola Op. 60, Tre Notturni Op. 15) e Brahms (Fantasie Op. 116 nn. 1, 2 e 3); martedì 25 è la volta di Paolo Zentilin che eseguirà musiche di Haydn (Sonata in Re Hob. XVI-19), Debussy (Children’s Corner) e Liszt (Sposalizio & Dante – Sonata); mercoledì 26, Kim Soyoung (mezzosoprano), Park Sunghee (pianoforte) con la partecipazione del Coro Philharmony di Seoul proporranno musiche di Rossini (Agnus Dei dalla Peteite Messe Solennelle), Bellini (Per pietà bel idol mio), Pergolesi (Se tu m’ami), Mascagni (“Voi lo sapete, o mamma..”, da Cavallaria Rusticana), Saint – Saëns: (“Mon coeur s’ouvre à ta voix…” da Samson et Dalila), Negro Spirituals (Deep River; Swing Low, Sweet Chariot), Verdi (“Re dell’abisso affrettati…” da Un ballo in maschera; “Codotta era ell’in ceppi… “ da Il Trovatore) e tre brani di musica coreana. Infine, giovedì 27, il pianista Marco Carmina eseguirà musiche di Bach (Preludio al corale “Ich ruf’ zu dir, Herr” – “Io ti invoco o Signore” BWV 639; Ciaccona dalla Partita n. 2 in Re Minore per violino solo BWV 1004; Preludio al corale “Nun komm’ der Heiden Heiland” – “Ecco viene il Redentore” BWV 659; Toccata e fuga in Re Minore BWV 565 ), Wagner (Isoldens Liebestod – La morte di Isotta da “Tristan und Isolde” – tr. F. Liszt), Thalberg (Grande fantasia sui motivi dell’Opera “La Sonnambula” di V. Bellini) e Liszt (Reminiscenze da “Norma“ di V. Bellini).

I PERCORSI

Muovendosi dalla rotonda del carcere giudiziario di Regina Coeli alla Casa Internazionale delle Donne, dalla libreria Odradek al percorso da Porta Settimiana a Via della Lungara, la rassegna Il Teatro a Righe propone fino al 6 agosto tanti appuntamenti in lingua italiana e inglese, per adulti e piccini. In programma: venerdì 21 luglio, alle ore 15, la performance Piranesi, della Compagnia King Kong Teatro, gruppo Jesse James; lo stesso giorno alle ore 11, presso la Casa Internazionale delle Donne, il workshop Esterno Notte, a cura di Riccardo Vannuccini. Stessa location, sabato 22 alle ore 21, per il ciclo Teatrodanzavideo con Pentilesia della compagnia Il Cimitero delle Botteghe con la regia di Yoko Hakiko; domenica 23 alle 11, nel Giardino della Casa Internazionale delle Donne, per il workshop Esterno Notte, Il Risveglio di Primavera, ancora con la compagnia Il Cimitero delle Botteghe e a cura di Riccardo Vannuccini; la sera, alle 21, un nuovo appuntamento di Teatrodanzavideo con Wasserfest della compagnia Rodez, a cura di Yaya Yellow. Lunedì 24 alle 11, per la sezione Animazione Bambini, alla Casa Internazionale delle Donne, Storie di Carta, con la compagnia King Kong Teatro, a cura di Valentina Lamorgese e, alle 21, la performance workshop Risveglio di Primavera della compagnia Il Cimitero delle Botteghe con gli allievi del workshop Esterno Notte. Martedì 25 luglio alle 9.30, presso Porta Settimiana, visita teatrale guidata dal titolo Lungofiume della compagnia Le scarpe di Van Gogh, con Grazia Brasi ed Eva Allenbach. Teatro a Righe prevede anche una serie di appuntamenti dedicati ai detenuti della Casa Circondariale Regina Coeli.

Torna nei Giardini di Castel Sant’Angelo, dal 27 luglio fino al 3 settembre, la kermesse estiva Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi. La manifestazione da 30 anni si propone come baluardo per la promozione del libro e della lettura ed è una delle iniziative estive più amate e longeve della Capitale. L’edizione 2017 vedrà la partecipazione di sette librerie romane: Altroquando, AsSaggi, A Tutto Libro, Git Mondadori, I Trapezisti, Libri a Mollo e Ottimo Massimo, la furgolibreria per bambini, ognuna con la propria “isola” a creare un’immensa libreria a cielo aperto. Lungo la passeggiata nei Giardini, tutti i giorni dalle 10 del mattino all’una di notte, presentazioni di libri e confronti con gli autori con un programma a cura di Margherita Schirmacher. Una serie di eventi, oltre cinquanta, che ricreeranno un panorama il più possibile rappresentativo del libro italiano proprio a partire dalle diverse caratteristiche delle sette librerie romane, con un occhio di riguardo per la piccola Editoria di qualità. Giovedì 27, la manifestazione si aprirà con due eventi a cura della casa editrice Edilazio che alle ore 21 presenterà prima il volume Sul Tevere. Storie e segreti del Fiume di Roma e a seguire il libro Tutto e ogni singola cosa di Cristina Polli. Alle 21.30, invece, la presentazione di Matematica per comuni mortali di Ennio Peres, Salani Edizioni.
Fino al 24 settembre, l’Atelier Montez aderisce all’Estate Romana con Pietralarte, trasformando Via di Pietralata in una vera e propria opera d’arte diffusa. Vari i per-corsi previsti dalla manifestazione: iI per-corso GIALLO – Art-street Pietralata, dedicato alle arti visive (dal 20 luglio al 17 settembre); il per-corso ROSSO – TransTeatro, dedicato al Ritual artistico e all’arte-narrazione, curato dal professor Vitaldo Conte, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Roma. Il per-corso BLU – Sulle orme di Pasolini curato dall’artista e attore Alessio De Caprio, è dedicato a Pier Paolo Pasolini, appunto, intellettuale italiano che ha vissuto parte della sua vita nel quartiere Pietralata. Appuntamento davanti l’Atelier Montez alle ore 18 tutti i giovedì dal 20 luglio al 21 settembre con Alessio De Caprio che reciterà per i passeggeri del 211, rievocando luoghi e personaggi descritti nei testi e nelle lettere private di Pasolini. Il per-corso ARANCIONE – Pietralarte il Film rappresenta il docu-film su Pietralarte: una troupe cinematografica, dal 18 al 25 luglio, dal 1 all’8 agosto e dall’1 al 15 settembre, percorrerà gli altri percorsi di Pietralarte documentando le azioni degli artisti ed il coinvolgimento dei visitatori. Il per-corso VIOLA – Giochiamo con l’Arte, infine, è dedicato a famiglie e bambini che saranno introdotti al mondo dell’arte tramite l’approccio dell’arteterapia: appuntamento tutti i martedì dal 15 luglio al 21 settembre alle 17.30.
Il 25 luglio, sul Piazzale del Verano, il secondo dei nove appuntamenti con le “dirette itineranti” di Radio San Lorenzo, progetto ospitato all’Ex Dogana e nelle piazze e luoghi simbolo di San Lorenzo fino al 30 settembre, dedicato alla trasformazione urbana e culturale del quartiere, attraverso il racconto del presente e del passato, immaginando gli sviluppi futuri. Dalle 19 alle 20 il piazzale sarà il palcoscenico per Requiem for a dream. Musica davanti al Cimitero monumentale del Verano. Dirette streaming anche dall’area concerti dello Scalo Ovest, dalle 20.30 a mezzanotte, che vedrà salire sul palco Gemitaiz & Madman & Priestess (21 luglio), il Festival Roma Brucia 2017 (22/23 luglio), Cigarettes After Sex (24 luglio) e Boomdabash (27 luglio).

IL TEATRO

I grandi interpreti del teatro vanno in scena nell’area archeologica dell’Arco di Malborghetto per un viaggio nella poesia e nella storia in programma all’interno della rassegna estiva Teatri di Pietra 2017. Venerdì 21 luglio la kermesse chiuderà con lo spettacolo, alle ore 21.15, Sogno di una notte di mezza estate, musica Fairy Queen di Henry Purcell, con il grande ensamble del Bach Atelier Choir e Coro e Orchestra Artipelago diretti dal M° Riccardo Martinini.

Il Teatro Villa Pamphilj alza il sipario fino a venerdì 21 luglio. Alle 18.30, dopo l’applauditissima anteprima assoluta di giugno, seconda data estiva per 55 minuti e 20 secondi, di e con Valeriano Solfiti ed Emiliano Valente. Due storie si intrecciano, mentre un timer proiettato sullo sfondo scandisce lo scorrere del tempo. Una convenzione che attori e pubblico accettano tacitamente per una doppia drammaturgia al di fuori della linearità temporale.

Fino al 30 luglio le porte del Teatro di Documenti si apriranno per portare negli spazi all’aperto della Capitale l’evento Atto-Ri-Tratto. Tutti i giorni, l’associazione Amici del Teatro di Documenti proporrà Aperitivi in musica, proiezioni video relative all’opera dello scenografo, costumista e regista teatrale Luciano Damiani e cinque performance all’aperto ispirate al Macbeth di Shakespeare. Presso il Teatro di Documenti, venerdì 21 dalle 19 alle 21, per Aperitivi in musica, Notturni mozartiani, esibizioni che condurranno alla scoperta di un Mozart inedito fatto di clarinetto e voci, a cura di Federica Reja. Sabato 22 e domenica 23 dalle 12 alle 14 (e in replica sabato 22 dalle 19 alle 21), Quattro principi e un trono, una fiaba declinata con rime a perdifiato e una delicata sottolineatura musicale, con Rosa Bianca, Anna Ceravolo e Carla Ceravolo; lunedì 24, dalle 19 alle 21, Jazz for you, con Matteo Cona, Oscar Cherici e Umberto Maria Lupo, formazione affiatata per un concerto jazz dalle influenze cool e moderne. Un itinerario tra brani ricercati e sonorità familiari.

Torna, fino al 30 luglio, il grande spettacolo al Teatro Romano di Ostia antica con la seconda edizione della rassegna Il Mito e il Sogno: teatro, danza e musica fra tradizione e innovazione. Venerdì 21, il grande omaggio dei Pink Floyd Legend, accompagnati da un ensemble vocale composto da più di cento elementi, all’album capolavoro dei Pink Floyd, Atom Heart Mother. Il 22 luglio, la grande danza sarà la protagonista assoluta della serata grazie alla stella internazionale, étoile dell’Opéra di Parigi, Eleonora Abbagnato, nel balletto in due atti di Amedeo Amodio, Carmen. Imperdibile appuntamento, lunedì 24 luglio, con gli AIR, aka “Amour, Imagination, Rêve” – Amore, Immaginazione, Sogno, tra i maggiori esponenti della “french touch”, elettronica con influenze musicali dal rock psichedelico e inflessioni jazz. Mercoledì 26, INCANTO QUARTET – L’Opera incontra il Pop: quattro soprani di formazione classica ed evoluzione pop-crossover, accompagnate dal Venere Ensemble. Ancora un grande ensemble, giovedì 27, per l’opera di Carl Orff, Carmina Burana – Cantiones Profanae: oltre cento musicisti sul palco, “illuminati” delle Alchimie di fuoco di Lucie Igniferi. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.

7 novelle ai tempi della peste e 12 attori under 35. Questi i numeri di Decameron, ciclo di rappresentazioni teatrali, messe in scena presso il Link Campus University con la regia di Andrea Baracco, tratte dall’opera di Boccaccio, che si concluderà il 4 agosto. Martedì 25 e giovedì 27 luglio alle ore 20, Spettacolo #1 – Parte Prima, in cui verranno messi in scena: Lisetta e il vaso di basilico, Feroconodo, il cornuto in Purgatorio, Il conte di Anversa, ovvero chi non dice donna dice danno e La pietra diversa. Venerdì 21 e mercoledì 26 luglio sempre alle 20, Spettacolo 2# – Parte Seconda, in cui gli attori si cimenteranno in Ser Ciappelletto, ovvero fino all’ultimo respiro e oltre, La moglie classica e Nastagio degli Onesti e lo Psicodramma diabolico.

Sarà un’estate all’insegna del cinema, della musica e della prosa quella del Teatro Tor Bella Monaca diretto dal duo Alessandro Benvenuti e Filippo D’Alessio. Fino al 6 agosto la programmazione di A luglio rEstate con noi offrirà al pubblico l’opportunità di omaggiare il compianto Paolo Villaggio con una rassegna dei suoi film più famosi e tante serate di prosa e musica. Per Omaggio a Paolo Villaggio: venerdì 21, il film di Lina Wertmuller, Io speriamo che me la cavo, mentre giovedì 22, Il segreto del bosco vecchio, di Ermanno Olmi; interessante segnalare l’appuntamento del 27 luglio, con Davide Riondino, protagonista sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca con Il Fannullone – Paolo Villaggio, Fantozzi, Genova e altre storie, con lo stesso Riondino, voce e chitarra, Pino Cangialosi, pianoforte e fagotto, Fabio Battistelli, clarinetto, Flavio Cangialosi, basso, pianoforte e percussioni. Un racconto in voce e musica sul rapporto di Riondino con Villaggio, De André e la città di Genova. Martedì 25 e mercoledì 26, torna il teatro con Arlecchino e Pulcinella misterioso, firmato dal Potlach, su un testo di Claudio De Maglio che ne sigla la regia con Pino Di Buduo. Tutti gli spettacoli sono alle ore 21.

La rassegna Pirandelliana 2017 giunta alla sua 21ima edizione proporrà fino al 6 agosto al pubblico di Piazza Sant’Alessio all’Aventino due delle più suggestive e intense commedie dello scrittore siciliano portate in scena dalla Compagnia Teatrale La Bottega delle Maschere diretta da Marcello Amici. Venerdì 21, domenica 23 e mercoledì 26 luglio andrà in scena Pensaci, Giacomino!, la storia dell’anziano Agostino Toti, professore di ginnasio, che per fare dispetto al governo prende in moglie una donna molto più giovane di lui con l’intento di farle ricevere una pensione per molto tempo dopo la sua morte. Sabato 22, martedì 25 e giovedì 27 luglio sarà la volta invece di Così è (se vi pare). Convinta che la figlia sia ancora in vita, la signora Flora, protagonista della vicenda e madre della defunta, la propone in moglie al proprio genero come fosse un’altra donna nonostante quest’ultimo avesse la certezza del decesso della sua consorte.
Spettacoli ore 21.15.

Dal 26 luglio fino al 27 agosto, al Teatro del Lido e sul Lungomare di Ostia, l’Estate Romana “attracca” per il terzo anno consecutivo con Teatri d’arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di sabbia: festival multidisciplinare e multimediale a pochi passi dal mare, arricchito da incursioni cittadine e flash mob, per regalare a cittadini, turisti e bagnanti un mese di arte e teatro, con iniziative dedicate a grandi e piccini e tutto a ingresso gratuito. Tra gli ospiti: Giorgio Montanini, volto della nuova satira RAI, Velia Lalli da Comedy Central, Social Comedy Club, CamilloCromo e molti altri. Piraterie (spettacoli graffianti e scena off), incanti (teatro ragazzi) e castelli di sabbia (laboratori per bambini e ragazzi): ben 18 eventi, distribuiti in 5 settimane. Si inizia mercoledì 26 alle 16 con le incursioni piratesche a cura di Sbazzing.

Ritorna, dal 19 luglio all’8 settembre, l’appuntamento con I Solisti del Teatro. Lo storico festival romano, giunto alla XXIV edizione, si terrà ancora una volta nella splendida cornice dei Giardini della Filarmonica. Un cartellone eterogeneo, con oltre 30 spettacoli, ricco di operazioni artistiche innovative, anteprime nazionali, sperimentazioni e contaminazioni tra generi: teatro, musica, arte, danza, comicità e teatro civile, classici e drammaturgia contemporanea. Venerdì 21, Officine del Teatro Italiano presenta Laganeide in cui in scena, seduto su una poltrona, Rodolfo Laganà, analizzando lo scorrere del tempo, ci regala momenti esilaranti con qualche spunto di riflessione; sabato 22, La scuola romana dei fumetti propone, nello spazio ristorazione, I ragazzi della Scuola Romana dei Fumetti disegnano per il pubblico: una selezione dei migliori allievi che disegnerà i generi e i personaggi del fumetto italiano. Lunedì 24, La Camilleriana, a cura del Teatro della Città, di Andrea Camilleri e Giuseppe di Pasquale, che ne firma anche la regia: un viaggio nella “Vigata” di Andrea Camilleri dalla porta del tempo: da Un Filo di fumo a la Stagione della caccia; dalla Concessione del telefono alla Mossa del cavallo, al Re di Gigenti, alle Inchieste del Commissario Collura, dal Birraio di Preston, al Casellante. Alt Academy presenta, martedì 25, L’uomo, la bestia e la virtù di Luigi Pirandello, con la regia di Luca Ferrini che omaggia così i 150 anni dalla nascita del premio Nobel alla Letteratura; mercoledì 26 è il turno dell’Associazione Culturale Centrarte Mediterranea che, con Teatro 91, propone Le Toghe in Giallo in Il bandito Giuliano; Portella della Ginestra, una strage di Stato, condotto e diretto da Luigi Di Majo: in scena un processo spettacolo interpretato da giudici e avvocati veri accompagnato dalla voce di Beatrice Palme. Infine, giovedì 27, Vincent Van Gogh – Le lettere a Theo, a cura di Nutrimenti terrestri: un mondo fantastico, tenero e disperato affiora dalle tante lettere che Vincent scrisse all’adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita. Spettacoli, ore 21.30.

INCROCI ARTISTICI

Con uno sguardo sulla scena internazionale e raccogliendo una gamma di creazioni ed espressioni di linguaggi differenti, proseguono le proposte di FUORI PROGRAMMA. Festival Internazionale di Danza contemporanea, al Teatro Vascello fino al 26 luglio. Sul palco, Of man and beast, in prima nazionale mercoledì 26 alle 21, pièce di danza dell’inglese Company Chameleon, che esplora e svela le molte face della virilità, offrendo uno sguardo sensibile e potente sul comportamento e le dinamiche di gruppo tra uomini: i protagonisti sono chiamati ad interrogarsi sulle proprie identità individuali, su come adeguarvisi e farle proprie.

Si conclude in musica, il 27 luglio, l’estate del Teatro Biblioteca Quarticciolo, TBQuarticciolo_estate. Mercoledì 26 alle 21, Delicate Sound of Thunder: i Pink Floyd Tribute porteranno in scena uno spettacolo suggestivo, dove il pubblico sarà al centro di una vera e propria quadrifonia, per lasciarsi immergere nelle atmosfere floydiane; giovedì 27 alle 21, la stagione si chiude all’insegna della tradizione con Canzoni, stornelli, poesie e storie di Roma, a cura del Ponentino Trio: lo spettacolo vuole raccontare Roma e il carattere ironico e al contempo malinconico del popolo romano.

Conosci il Parco di Torre del Fiscale? Il parco, ricco di resti storici, oltre a 6 acquedotti romani e uno rinascimentale, e dominato dalla maestosa Torre, si propone fino al 5 agosto come eccezionale cornice per una serie di appuntamenti all’insegna del teatro, della musica e delle arti visive/digitali. Il 21 luglio per gli amanti della musica il Ponentino Trio si esibirà in Canzoni, stornelli, poesie e storie di Roma, mentre i più piccoli, armati di fantasia, bacchetta magica, coraggio e torce, verranno coinvolti in una Caccia ai folletti notturna. Ancora, il 22 luglio, da non perdere Archeothè (visita guidata con thè e biscotti fatti in casa) e Archeobici con aperitivo. Concerti ore 22, Laboratori ore 21, Archeothè ore 17.30, Archeobici ore 19, Magie notturne ore 22.30.

Dal 22 luglio fino al 12 agosto, Voglia di riscatto: è questo il nome scelto per la VI edizione di Casale Caletto Festival. L’inaugurazione è prevista per sabato 22: dopo una mattinata dedicata all’impegno e alla riqualificazione del quartiere, si parte alle 21 con le musiche e le danze provenienti dalla coloratissima tradizione messicana del Grupo de Danza Folklorica Mexicana MAASO Puebla di Puebla De Saragosa e, a seguire, lo spettacolo comico Scarti elementari, di e con Giuseppe Abramo. Il pomeriggio di domenica 23 sarà dedicato all’ambiente e alla riscoperta del territorio: alle ore 17 l’Università di Roma “La Sapienza” presenterà la botticella elettrica, carrozza, dal design antico e dal motore moderno, che è stata scelta da Roma Capitale per sostituire quelle classiche trainate dai cavalli. A seguire, l’escursione tra le Cave di tufo di Tor Cervara. Alle ore 21, proiezione del film Il più grande sogno di Michele Vannucci. Bookcrossing durante tutta la manifestazione.

Musica, teatro e impegno sociale. Sono queste le parole d’ordine della XXIV edizione di Villa Ada – Roma incontra il mondo. Fino al 14 agosto, concerti, performance, dibattiti e degustazioni che animeranno le calde serate estive della Capitale anche grazie all’ADA Park, l’area ad accesso libero e gratuito con musica live, mostre e reading. Ricco il programma di questa settimana: tra gli altri, domenica 23 alle ore 21, Marco Travaglio – Slurp (Lecchini, cortigiani & penne alla bava
al servizio dei potenti che ci hanno rovinato), con il giornalista accompagnato da Giorgia Salari e diretto da Valerio Binasco; secondo appuntamento con il sodalizio grottesco RezzaMastrella con lo spettacolo teatrale Anelante, giovedì 27, sempre alle 21. Si canta La fine dei Vent’anni martedì 25, con il cantautore e polistrumentista Motta, vincitore della Targa Tenco 2016 per il Miglior Album d’Esordio e Premio Speciale PIMI 2016 del MEI. Il concerto, con start alle ore 22.30, vedrà in apertura un altro eccezionale artista, Paolo Benvegnù, alle ore 21.30.
Dopo gli oltre 250.000 visitatori del 2016, anche quest’anno il Parco del Ninfeo all’EUR ospita la sedicesima edizione del Gay Village all’insegna di “Fantàsia”, magico regno dove gli uomini e la natura convivono, oltre il pregiudizio. Fra i tanti appuntamenti della manifestazione, che si concluderà il 9 settembre, venerdì 21 luglio alle ore 22 torna il geniale Alessandro Fullin, con una nuova parodia, condita come sempre da aforismi esilaranti e da pungenti ironie. Dopo il successo di Piccole Gonne, l’attore e regista triestino, trapiantato a Torino, firma lo spettacolo La Divina, che lo vede in scena insieme a Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Tiziana Catalano, Paolo Mazzini, Mario Contenti e Ivan Fornaro, per la direzione artistica di NuoveForme. Sabato 22 alle 21.30, ApeRIVER in concerto con Moseek, Pierdavide Carone, Stag, Aula39 e Fem,accolti dal frontman Giusva e dai River Boys.
Fino al 24 settembre, teatro, cinema, libri, musica, giornalismo d’inchiesta e fumetti animano il Giardino della Magnolia della Casa Internazionale delle Donne, trasformandolo in una piazza aperta a tutte e a tutti, con la manifestazione La Casa (S)piazza. Dal 4 luglio al 4 agosto, Venti d’Estate, 20 incontri tra cultura e giornalismo con nomi come Emma Bonino, Marco Damilano, Diego Bianchi “Zoro”, Francesca Schianchi, Giusi Nicolini, Manuela Diliberto, Pif e Michela Murgia. Tra gli appuntamenti in programma, martedì 25 luglio alle 21, 25 anni dopo, la mafia, le stragi, gli eroi: la memoria del giudice Borsellino attraverso le parole di Giovanni Bianconi e Tano Grassi; da segnalare anche l’incontro, mercoledì 26 alle 21, con Michela Marzano, autrice del romanzo L’amore che mi resta, con le letture di Daria Deflorian.

La promozione della lettura e della cultura, fino al 30 settembre, è al centro dell’Estate Romana 2017 in Biblioteca in cui libri, note, convegni, arte e proiezioni tra gli scaffali delle biblioteche animeranno la calda estate romana. In programma, per Il cinema dei piccoli, presso la Biblioteca Nelson Mandela di via La Spezia, due film della rassegna Tuffi al mare (film ambientati al mare per portare un po’ di fresco e stare in buona compagnia): venerdì 21 alle 17, La canzone del mare e, martedì 25 alle 10.30, Alla ricerca di Dory. Per la rassegna Cinema tra gli scaffali, sabato 22 alle 11, presso la Biblioteca Villino Corsini, Villa Doria Pamphilj, Mansfield Park di Patricia Rozema: matinée dedicato alla scrittrice Jane Austen per il bicentenario dalla morte preceduto da una breve introduzione al film.
Per LETTERATURE Festival Internazionale di Roma – XVI edizione, ospitato presso la Basilica di Massenzio, ultimo appuntamento, il 21 luglio alle 21, dal titolo Bambine che non spengono mai la luce! con Francesca Cavallo ed Elena Favilli, autrici del best seller Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie: uscito nel novembre 2016, vanta il record di essere il libro più finanziato nella storia del crowdfunding (oltre un milione di dollari da 70 nazioni diverse in soli 28 giorni) ed è stato già tradotto in 12 lingue.

GLI ESPERIMENTI

Fino al 20 agosto, poeti e creativi del linguaggio urbano sono invitati a partecipare al contest lanciato sul sito di Roma Centro Mostre (www.erreciemme.net) nell’ambito della rassegna Break Point Poetry – Città poetica. Tutte le poesie inviate saranno pubblicate sul sito e rientreranno all’interno di un ciclo di reading organizzati per il mese di settembre in “postazioni poetiche”, a numero chiuso, all’interno della Casa Circondariale Regina Coeli di Roma.

Continua, al Goethe-Institut Rom, il Festival ArteScienza 2017 – Inventare il futuro, rassegna che, fino al 22 settembre, punta sull’invenzione come “farmaco intelligente”. Eventi di musica-danza, concerti, incontri con artisti e – in prima assoluta e attive fino al 22 luglio – 4 installazioni sonore site specific di D’Alò, Panariello, Massimo e Desiato. Venerdì 21 luglio alle 21.30 all’Auditorium del Goethe, il concerto dell’Ensemble Mosaïk, gruppo sperimentale tedesco che nell’arco di vent’anni è diventato una delle principali formazioni di musica contemporanea di alto profilo artistico; in questo concerto l’ensemble presenta sei lavori tutti in prima italiana di giovanissimi compositori europei e americani che lavorano nel campo della contemporanea ed elettroacustica. Fra i vari artisti che animeranno questa prima parte del Festival, anche i due compositori Lidia Zielinska, artista polacca di grande spessore artistico dedita alla ricerca e alla formazione, e Pierre Jodlowski anch’egli di origine polacca ma radicato in Francia, che nella sua musica affronta temi e problematiche della nostra società. I due saranno protagonisti il 21 luglio dalle 10 alle 13.30 (Jodlowski) e dalle 15 alle 18 (Zielinska) di una masterclass al Conservatorio di Musica Santa Cecilia, e sabato 22 alle 21.30 del concerto al Goethe-Institut Rom dal titolo Ombre e Canti, in cui eseguiranno loro composizioni in prima italiana.

Infine, sabato 22 luglio alle 20.30, a Villa Glori, il secondo appuntamento delle escursioni naturalistiche serali di Animal Star… Animali sotto le Stelle di Roma. Fino al 30 settembre, in compagnia di esperti ricercatori e mediatori, grazie a tecniche e strumentazioni scientifiche, grandi e piccoli potranno mettersi alla prova nel rilevare i suoni, le tracce e le immagini degli animali notturni che popolano le tante ville storiche romane. Un modo unico e appassionante per scoprire la Città Eterna sotto una veste del tutto nuova.

Autore

Redazione MunicipioRoma

Redazione MunicipioRoma

Siamo una redazione intraprendente e sempre a caccia di notizie. Il nostro obiettivo è informare, raccontare storie, raccogliere le voci di chi non ha megafoni. Cercheremo di farlo con il massimo impegno, seguendo l’evoluzione delle notizie anche quando – per gli altri – “non fanno notizia”
  • gplus