Giubileo, taglio del nastro per la “porta verde” della via Francigena – FOTO

Giubileo, taglio del nastro stamattina per la “porta verde” della via Francigena nella riserva naturale dell’Insugherata. All’evento hanno partecipato il commissario Francesco Paolo Tronca, i presidenti dei Municipio XIV e XV, Valerio Barletta e Daniele Torquati, la consigliera Cristiana Avenali, il commissario di Romanatura, Maurizio Gubbiotti, e il presidente dell’associazione “Priorità Cultura”, Francesco Rutelli. La porta verde sarà l’accesso per i pellegrini che arriveranno nella Capitale dal 

via_francigena_insugherataNord per il Giubileo. “L’apertura oggi di questo tratto della via Francigena all’interno dell’Insugherata qualifica in modo unico, rispetto al panorama delle grandi città europee, l’accesso di una delle più importanti vie storiche e religiose alla città di Roma“, ha detto Maurizio Gubbiotti. Per Giovanni Bastianelli, direttore dell’Agenzia Regionale Turismo, “la via Francigena è la prima vera strada che unisce l’Europa: in passato è stata percorsa da migliaia di pellegrini in viaggio per raggiungere Roma”. L’intervento nella Riserva Naturale dell’Insugherata ha riguardato la sistemazione del sentiero al fine di renderlo sicuro e accessibile a turisti e pellegrini, la manutenzione del ponticello in legno che attraversa il Fosso dell’Acqua Traversa, la realizzazione un’area accoglienza con sedute del Papa, ossia con il legno proveniente dagli abeti donati al Vaticano per l’arredo di piazza San Pietro.

IL COMMISSARIO TRONCA – “Nonostante una mattinata piena di impegni non potevo mancare perché queste sono le vere cerimonie importanti. Cerchiamo di cambiare mentalità, non dico solo nella Pubblica amministrazione“. Sono le parole del commissario Tronca che, per l’occasione, cita la massima di Gramsci: “La storia è la più grande maestra, peccato che non abbia alunni”. E aggiunge: “Io penso che il nostro impegno debba essere quello di fare in modo che il valore della storia riprenda la posizione dominante che deve avere per farci capire meglio il passato, mostrarci i percorsi più importanti da tracciare per un futuro molto più trasparente, più costruttivo e soprattutto molto più serio”.

IL MINISINDACO TORQUATI – “Si tratta di un’apertura estremamente importante per il territorio del Municipio XV – dichiara il presidente del Municipio XV, Daniele Torquati –. Il nuovo cammino costituirà una risorsa preziosa per i pellegrini in arrivo nella capitale per il Giubileo della Misericordia, ma non solo: il nuovo tratto della Via Francigena arricchisce il valore storico e naturale del Parco dell’Insugherata, con l’apertura dell’accesso da Roma Nord a una delle Riserve Naturali più rilevanti dal punto di vista culturale della Regione. Il nuovo cammino sarà uno degli argomenti principali della prima riunione dell’Osservatorio per la via Francigena, fissata per il 22 gennaio in Municipio, durante la quale discuteremo con le associazioni e i comitati di quartiere di iniziative mirate alla tutela e alla valorizzazione della via Francigena”.

Autore

Redazione MunicipioRoma

Redazione MunicipioRoma

Siamo una redazione intraprendente e sempre a caccia di notizie. Il nostro obiettivo è informare, raccontare storie, raccogliere le voci di chi non ha megafoni. Cercheremo di farlo con il massimo impegno, seguendo l’evoluzione delle notizie anche quando – per gli altri – “non fanno notizia”
  • gplus